Notizie e risultati

1 giugno 2016

Monia Conti si riconferma sul tetto d’Italia ai campionati marathon

Alla prova sfortunata ed opaca di Vito Buono ci pensa Monia Conti a riportare il sorriso al Team NOB Jollywear conquistando per il secondo anno consecutivo il primato italiano nella specialità marathon aggiudicandosi la vittoria alla Divinus Bike. Foratura e poi ritiro per il bikers lucano che vede sfumare il sogno tricolore pensando già alla rivincita…

Monteforte d’Alpone (VR) – Un campionato italiano marathon stregato per i portacolori del Team NOB Jollywear che nella massima categoria puntavano senza mezze misure al massimo risultato. Con la coppia d’attacco composta da Vito Buono ed Omar Lombardi l’obiettivo principale era farsi trovare pronti quando la corsa sarebbe entrata nel vivo così da poter tentare la stoccata vincente, ma l’epilogo di questa edizione dei campionati tricolori si chiude al 20º dei 77 km previsti dal tracciato.

Vito Buono, uno dei più quotati pretendenti alla vittoria finale, si deve arrendere ad una giornata storta, viziata da una foratura rimediata a troppi kilometri dall’area tecnica, e quindi costretto al ritiro attorno al 40º km: “Quella che doveva essere la giornata del riscatto si è trasformata nella peggior giornata di questa stagione – ha detto Vito dopo la gara – la gara e la bagarre si è infiammata fin dai primi passaggi ed io ho faticato, troppo, a tenere la testa della corsa. Quindi la foratura ha spento ogni mia speranza di poter recuperare e magari rientrare nei giochi sul finale quando sapevo si sarebbe deciso tutto.”

Ci tenevo davvero tanto a far bene oggi – conclude Vito – per me, per la squadra e per tutte le persone che mi stanno aiutando a crescere in questo periodo importante della mia carriera. Ma anche dalle giornate negative si possono trovare stimoli ed insegnamenti. Così ora non mi resta che rimettermi al lavoro per preparare al meglio la seconda parte di stagione puntando a riprendermi quanto prima la rivincita.”

Ma nella giornata grigia di Monteforte ci pensa invece Monia Conti, già campionessa italiana nel 2015 a Nemi, a ripetersi consacrandosi quale miglior atleta italiana di specialità. Monia conclude la sua cavalcata solitaria giungendo al traguardo facendo registrare il sesto tempo assoluto in campo femminile alle spalle delle più quotate atlete appartenenti alle categorie professionistiche, aggiudicandosi la vittoria nella categorie Master woman2.

Sono veramente molto felice di questo risultato che per me ha un valore particolare – ha detto Monia – devo assolutamente ringraziare tutte le persone che mi hanno sostenuto ed aiutato a raggiungere questo traguardo, tutto lo staff del NOB, in primis il mio preparatore Francesco Bondi, quindi Luca Celli per i suoi utili consigli, Claudio e Red per l’assistenza tecnica ed Elia Venturi per la preparazione funzionale, Maurizio Poli per le sue mani d’oro, Valerio Marcelli e tutti i miei compagni di squadra che mi sopportano e supportano. In fine una dedica speciale a Stefano che senza lui tutto questo non sarebbe possibile.”

Ordine d’arrivo femminile Campionato Italiano Marathon 2016:
1. Frasisti Valentina – Titici Racing Team De 4:09:56
2. Stropparo Annabella – Amici Di Annabella A.S.D. De 4:12:01
3. Nisi Maria Cristina – Bike Garage Revolution Intense De 4:12:18
4. Gaddoni Elena – Baracca Lugo Mtb De 4:18:36
5. Fasolis Costanza – Repartosport-Leecougan De 4:25:14
6. Conti Monia – Team Nob Jollywear W2 4:28:58
7. Bonomi Simona – Team Isolmant Ews 4:29:04
8. Beretta Simona – Wet Life Ridottiallosso W1 4:33:34
9. Ravaioli Gaia – Bike Garage Revolution Intense De 4:33:35
10. Rinaldi Pamela – Ciclissimo Bike Team W1 4:39:01

Comunicato Stampa Ufficiale
Team NOB – Jollywear

Conti_Podio_Italiano

Vito_Italiano

In evidenza